Friuli-DPR 229/06 - decreto

Decreto

(Decreto del Presidente della Regione Friuli-Venezia Giulia n° 229, 26 luglio 2006)

1. per quanto esposto in premessa, ai sensi dell'art. 12 della legge regionale 21.07.2004, n. 20, a decorrere dal 1° agosto 2006 e sino al 31 dicembre 2006, è conferito l'incarico di Commissario straordinario dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Udine al prof. Fabrizio Bresadola, cui competono tutti i poteri di gestione nonché la rappresentanza della medesima;

2. il Commissario straordinario provvede, in particolare, ai compiti specificati nel documento allegato al presente provvedimento, del quale costituisce parte integrante;

3. per il rapporto di lavoro del Commissario straordinario, trovano applicazione, in quanto compatibili in relazione alla particolare natura dell'incarico, le medesime disposizioni previste, dalla legislazione nazionale e regionale, per il direttore generale delle Aziende sanitarie;

4. l'incarico di cui al punto sub 1) sarà regolato mediante la stipulazione di un contratto di diritto privato redatto sulla base dello schema tipo di cui alla deliberazione giuntale n. 4012, del 12.12.2003, al quale apportare le necessarie modifiche correlate alla particolare natura dell'incarico;

5. a decorrere dalla data di cui al punto sub 1) dovranno essere rimosse eventuali situazioni di incompatibilità in capo al Commissario straordinario.

6. il compenso annuale lordo onnicomprensivo del commissario straordinario è pari al trattamento economico determinato per l'incarico di direttore generale di cui alla deliberazione giuntale n. 3017, del 14.09.2001;

Il presente decreto sarà pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione.


premessa