Titolo

(Tribunale di Taranto - 65 - 24 settembre 2013)

Ordinanza del 24 settembre 2013 emessa dal Tribunale di Taranto nel procedimento civile promosso da R. D. contro Azienda Ospedaliera Spedali Civili di Brescia ed altri

SanitÓ pubblica - Disposizioni urgenti in materia sanitaria - Impiego di medicinali per terapie avanzate su base non ripetitiva e impiego terapeutico dei medicinali sottoposti a sperimentazione clinica - Previsione che le strutture pubbliche in cui sono state avviate, anteriormente alla data di entrata in vigore del d.l. censurato, trattamenti su singoli pazienti con medicinali per terapie avanzate su base di cellule staminali mesenchimali (cd. metodo STAMINA), lavorati in laboratori di strutture pubbliche e secondo procedure idonee alla lavorazione ed alla conservazione di cellule e tessuti, possono completare i trattamenti medesimi sotto la responsabilitÓ del medico prescrittore, nell'ambito delle risorse finanziarie disponibili secondo la normativa vigente - Lesione del principio di solidarietÓ - Violazione del principio di uguaglianza per l'ingiustificata ed irragionevole limitazione del beneficio ai soli trattamenti giÓ iniziati - Lesione del principio di tutela della salute.
- Decreto-legge 25 marzo 2013, n. 24, convertito, con modificazioni, nella legge 23 maggio 2013, n. 57, art. 2.
- Costituzione, artt. 2, 3, primo comma, e 32, primo comma.