Titolo

(Ricorso 10 marzo 2016)

Ricorso per questione di legittimitā costituzionale depositato in cancelleria il 10 marzo 2016
(della Provincia autonoma di Trento).

Bilancio e contabilitā pubblica - Legge di stabilitā 2016 - Norme riguardanti il finanziamento dei livelli essenziali di assistenza, da parte delle Regioni e delle Province autonome di Trento e di Bolzano, come eventualmente rideterminato ai sensi dei commi da 680 a 684 della legge n. 208 del 2015 e dell'art. 1, commi da 400 a 417, della legge n. 190 del 2014; il concorso degli enti di cui al comma 1 dell'art. 9 della legge n. 243 del 2012, tra i quali le Province, alla realizzazione degli obiettivi di finanza pubblica nel rispetto delle disposizioni di cui ai commi da 707 a 734 dell'art. 1 della legge n. 208 del 2015, costituenti principi fondamentali di coordinamento della finanza pubblica; la previsione, limitatamente all'anno 2016, che nelle entrate e nelle spese finali in termini di competenza č considerato il fondo pluriennale vincolato, di entrata e di spesa, al netto della quota riveniente dal ricorso all'indebitamento; le sanzioni da applicare nel caso di mancato conseguimento dell'equilibrio gestionale; i rapporti tra le Regioni e le Province autonome e gli enti locali, in materia di finanza locale; l'organizzazione sanitaria e il personale sanitario, in particolare, la programmazione della riduzione della dotazione dei posti letto ospedalieri accreditati ed effettivamente a carico del Servizio sanitario regionale, la predisposizione di un piano concernente il fabbisogno di personale, la comunicazione di tali atti di programmazione ad organi misti istituiti presso il Ministero della salute, la previsione, nelle more della predisposizione e della verifica di detti piani, della possibilitā per le Regioni e le Province autonome di ricorrere a forme di lavoro flessibile, la indizione di procedure concorsuali straordinarie per l'assunzione di personale medico, tecnico-professionale e infermieristico, l'acquisto di prestazioni di assistenza ospedaliera di alta specialitā, nonchč di prestazioni erogate da parte degli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS) a favore di cittadini residenti in Regioni diverse da quelle di appartenenza; la indisponibilitā dei posti dirigenziali di prima e seconda fascia delle amministrazioni pubbliche di cui all'art. 1, comma 2, del d.lgs. n. 165 del 2001, vacanti alla data del 15 ottobre 2015, e la cessazione di diritto degli incarichi conferiti a copertura dei posti dirigenziali; la previsione, nelle more dell'adozione dei decreti legislativi attuativi degli artt. 11 e 17 della legge n. 124 del 2015, dell'ammontare complessivo delle risorse destinate annualmente al trattamento accessorio del personale, anche di livello dirigenziale, di ciascuna delle amministrazioni pubbliche; modifiche al sistema di approvvigionamento a carico delle amministrazioni pubbliche e delle societā inserite nel conto economico consolidato della pubblica amministrazione ex legge n. 196 del 2009, in particolare, l'obbligo per le amministrazioni pubbliche ad approvvigionarsi attraverso le convenzioni stipulate dalla Consip s.p.a.; l'obbligo per gli enti del Servizio sanitario nazionale ad approvvigionarsi, relativamente alle categorie merceologiche del settore sanitario, avvalendosi, in via esclusiva, delle centrali regionali di committenza di riferimento, ovvero della Consip s.p.a., qualora tali centrali di committenza non siano disponibili ovvero operative, l'obbligo degli enti del Servizio sanitario nazionale ad approvvigionarsi avvalendosi, in via esclusiva, delle centrali di committenza iscritte nell'elenco dei soggetti aggregatori, di cui all'art. 9, comma 1, del decreto-legge n. 66 del 2014; la previsione del limite dei compensi massimi al quale i consigli di amministrazione delle societā a controllo pubblico devono fare riferimento per la determinazione del trattamento economico annuo onnicomprensivo da corrispondere agli amministratori, ai dirigenti e ai dipendenti; l'allocazione dei costi riguardanti gli oneri per i rinnovi contrattuali; il sistema di approvvigionamento tramite Consip s.p.a.
- Legge 28 dicembre 2015, n. 208 ("Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilitā 2016)"), art. 1, commi 219, 236, 469, secondo periodo, 470, 505, 510, 512, 515, 516, 517, 541, 542, 543, 544, 548, 549, 574, e, in particolare, lett. b), 672, 675, 676, 680, quarto periodo, 709, 711, secondo periodo, 723, lett. a), terzo periodo, e 730.