Titolo

(Ricorso 4 marzo 2016)

Ricorso per questione di legittimitą costituzionale depositato in cancelleria il 4 marzo 2016
(della Provincia Autonoma di Bolzano)

Bilancio e contabilitą pubblica - Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilitą 2016) - Riduzione dei posti letto ospedalieri a carico del S.S.R. - Piano concernente il fabbisogno di personale e modalitą organizzative del lavoro del personale sanitario - Indizione di concorsi straordinari per l'assunzione di personale medico, tecnico-professionale ed infermieristico - Prevista possibilitą di prestazioni di assistenza ospedaliera di alta specialitą a favore di cittadini residenti in altre Regioni.
- Legge 28 dicembre 2015, n. 208 ("Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilitą 2016)"), art. 1, commi 541, 542, 543, 544 e 574.

Bilancio e contabilitą pubblica - Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilitą 2016) - Concorso alla finanza pubblica mediante un contributo di 3.980 milioni di euro per l'anno 2017 e di 5.480 milioni di euro per ciascuno degli anni 2018 e 2019 - Previsto obbligo di finanziamento dei livelli essenziali di assistenza - Previsione di un contributo aggiunto per l'anno 2018 di 21 milioni di euro per la Provincia di Trento e di 25 milioni di euro per la Provincia di Bolzano.
- Legge 28 dicembre 2015, n. 208 ("Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilitą 2016)"), art. 1, comma 680, quarto periodo.

Bilancio e contabilitą pubblica - Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilitą 2016) - Concorso alla realizzazione degli obiettivi di finanza pubblica - Previsione che, nelle entrate e nelle spese finali, in termini di competenza, č considerato il fondo pluriennale vincolato, di entrata e di spesa, al netto della quota riveniente dal ricorso all'indebitamento - Previsto obbligo per gli enti locali, in caso di incapienza, di versare all'entrata del bilancio dello Stato le somme residue - Previsto recupero in caso di mancato versamento delle predette somme residue nell'anno successivo a quello di inadempienza - Previsto obbligo per le Regioni e le Province autonome di definizione dei criteri di virtuositą e modalitą operative, previo confronto in sede di Consiglio delle autonomie locali e, ove non istituiti, con i rappresentanti regionali delle autonomie locali - Previsto obbligo per gli enti locali di comunicazione all'ANCI, all'UPI e alle Province autonome, entro il 15 aprile ed il 15 settembre, degli spazi finanziari di cui necessitano per effettuare impegni in conto capitale, ovvero, gli spazi finanziari che sono disposti a cedere - Previsione che gli spazi finanziari attribuiti e non utilizzati per impegni in conto capitale non rilevano ai fini del conseguimento del saldo di cui al comma 710.
- Legge 28 dicembre 2015, n. 208 ("Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilitą 2016)"), art. 1, commi 709, 711, secondo periodo, 723, lett. a), terzo periodo, e 730.

Bilancio e contabilitą pubblica - Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilitą 2016) - Impiego pubblico - Incarichi dirigenziali di prima e seconda fascia, vacanti al 18 ottobre 2015, rideterminazione del numero - Prevista cessazione degli incarichi conferiti dopo il 15 ottobre 2015 con risoluzione dei relativi contratti - Prevista limitazione dell'ammontare complessivo delle risorse annualmente destinate al trattamento accessorio del personale anche di livello dirigenziale a quello stabilito per l'anno 2015 e riduzione automatica in misura proporzionale alla riduzione del personale in servizio - Oneri per i rinnovi contrattuali del personale di amministrazioni, istituzioni ed enti pubblici diversi dall'amministrazione statale, per il triennio 2016-2018, nonchč quelli derivanti dalla corresponsione di miglioramenti economici - Imposizioni a carico dei bilanci degli enti predetti - Prevista fissazione dei criteri di determinazione dei predetti oneri con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, da emanarsi entro trenta giorni dall'entrata in vigore della legge impugnata - Estensione di detta disposizione anche al personale del S.S.N. - Obbligo di predisposizione, da parte delle amministrazioni pubbliche, entro il mese di ottobre di ciascun anno, del programma biennale degli acquisti di beni e servizi di importo stimato superiore a un milione di euro - Obbligo per le amministrazioni pubbliche di approvvigionarsi attraverso le convenzioni stipulate dalla CONSIP S.p.A. - Previsto obbligo per le amministrazioni pubbliche, di effettuare acquisti di beni e servizi informatici e di connettivitą, esclusivamente tramite la CONSIP S.p.A. - Prevista responsabilitą sul piano disciplinare e per danno erariale in conseguenza dell'inosservanza delle predette disposizioni.
- Legge 28 dicembre 2015, n. 208 ("Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilitą 2016)"), art. 1, commi 219, 236, 469, secondo periodo, 470, 505, 510, 512, 515, 516, 517, 548, 549, 672, 675 e 676.