Emilia-Romagna - Legge 22/19 - articolo 16: Attività di monitoraggio delle strutture accreditate

  Articolo 16 - Attività di monitoraggio delle strutture accreditate

(Regione Emilia-Romagna - Legge regionale n. 22, 6 novembre 2019)

1. Le attività di monitoraggio includono l'effettuazione di verifiche relative alle strutture sanitarie, alle articolazioni e alle loro forme di integrazione in relazione alle priorità individuate dalla programmazione regionale e alla rilevazione di indicatori per la valutazione dell'attività svolta e dei risultati raggiunti, ai sensi dell'art. 8-quater, comma 1, del decreto legislativo n. 502 del 1992.

2. Il direttore generale competente in materia di sanità, sentito il coordinatore regionale per l'autorizzazione e l'accreditamento, individua i programmi di monitoraggio sulle strutture sanitarie accreditate e gli indicatori di cui al comma 1.

3. Il coordinatore regionale per l'autorizzazione e accreditamento effettua il monitoraggio e può dare mandato all'organismo tecnicamente accreditante di effettuare visite di sorveglianza delle strutture.

4. Sulla base degli esiti delle verifiche di cui al comma 1, il direttore generale competente in materia di sanità può disporre prescrizioni di adempimenti finalizzati al superamento delle criticità evidenziate, indicando il tempo concesso per la loro risoluzione. In caso di mancato adempimento trova applicazione quanto disposto dall'art. 17.


articolo precedente // articolo successivo