Toscana - Legge 32/12 - articolo 8: Modifiche all'art. 9 della legge regionale n. 3/2008

  Articolo 8 - Modifiche all'art. 9 della legge regionale n. 3/2008

(Regione Toscana - legge n° 32, 19 giugno 2012)

(abrogata dalla legge regionale n. 74 del 14.12.17, articolo 23, comma d) - ndr)

1. Dopo la lettera e) del comma 1 dell'art. 9 della legge regionale n. 3/2008 è aggiunta la seguente:

«e-bis) le modalità di coordinamento delle attività di ricerca e tecnico amministrative.».

2. Dopo il comma 1 dell'art. 9 della legge regionale n. 3/2008 è inserito il seguente:

«1-bis. Il regolamento può prevedere che il direttore generale, per l'esercizio delle funzioni di cui al comma 1, lettera e-bis), sia coadiuvato da un direttore scientifico e da un direttore amministrativo.».

3. Dopo il comma 1-bis dell'art. 9 della legge regionale n. 3/2008 è inserito il seguente:

«1-ter. Il direttore amministrativo è nominato dal direttore generale dell'ISPO ai sensi dell'art. 106 della legge regionale n. 40/2005 ed il relativo rapporto di lavoro è regolato ai sensi dell'art. 106-bis della stessa legge regionale n. 40/2005.».
(modificato dall'articolo 39 della legge regionale 44/16 - ndr)

4. Dopo il comma 1-ter dell'art. 9 della legge regionale n. 3/2008 è inserito il seguente:

«1-quater. L'incarico di direttore scientifico è conferito con contratto di lavoro autonomo ad esperti di particolare e comprovata specializzazione, anche universitaria, in ambiti correlati alle funzioni istituzionali dell'istituto, in conformità a quanto previsto dall'art. 7, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 (Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche).».

5. Dopo il comma 1-quater dell'art. 9 della legge regionale n. 3/2008 è aggiunto il seguente:

«1-quinquies. Il regolamento disciplina i criteri, i requisiti e le procedure per il conferimento dell'incarico di direttore scientifico.».


articolo precedente // articolo successivo