Toscana - Legge 51/09 - articolo 45: La formazione

  Articolo 45 - La formazione

(Regione Toscana - legge n° 51, 5 agosto 2009)

1. La Regione sostiene il processo di crescita del sistema sanitario regionale verso il miglioramento della qualitą e della sicurezza delle cure mediante lo strumento della formazione, con riferimento a quanto previsto dall'art. 51 della legge regionale n. 40/2005.

2. Le aziende sanitarie sono impegnate a porre in atto, in coerenza con gli indirizzi regionali sulla formazione di cui alla legge regionale n. 40/2005, apposite iniziative formative per far crescere nel tessuto aziendale i processi di miglioramento continuo della qualitą e l'adesione alle disposizioni inerenti i sistemi di accreditamento e di valutazione delle performance aziendali; a tal fine le aziende sanitarie individuano, nell'ambito del piano annuale della formazione, le iniziative specifiche finalizzate alle azioni per la qualitą e la sicurezza di cui al presente comma.

3. A livello regionale sono assunte specifiche iniziative di formazione rivolte:

a) ai componenti del gruppo di valutazione, di cui all'art. 42, per favorire l'acquisizione di conoscenze relative al contesto sanitario regionale e agli obiettivi strategici regionali, utili per lo svolgimento delle funzioni di verifica nei processi di accreditamento;
(modificata dall'articolo 25 della legge regionale 50/16 - ndr)

b) ai vertici aziendali, impegnati nelle azioni di coordinamento di cui all'art. 44, per promuovere l'adesione ai principi e alle finalitą della presente legge.

4. Per la realizzazione delle iniziative formative di cui al comma 3, la Giunta regionale si avvale dei soggetti preposti alle iniziative formative di valenza regionale.


articolo precedente // articolo successivo