Sicilia - Legge 18/08 - articolo 5: Comitato tecnico-scientifico

Articolo 5 - Comitato tecnico-scientifico

(Regione Sicilia - legge n° 18, 4 dicembre 2008)

1. Presso ogni Istituto č costituito un comitato tecnico-scientifico con funzioni consultive e di supporto tecnico-scientifico all'attivitā clinica e di ricerca.

2. Il comitato č presieduto dal direttore scientifico che nomina i componenti dello stesso sentito il consiglio di indirizzo e verifica. Il comitato, cui partecipa di diritto il direttore sanitario, č composto da altri sette componenti di cui quattro scelti tra i responsabili di strutture complesse e/o semplici, uno tra il personale medico dirigente, uno tra il personale delle professioni sanitarie con incarichi dirigenziali ed un esperto esterno. I componenti del comitato restano in carica per una durata non superiore a quella del direttore scientifico.

3. Qualora nel corso del mandato venga a cessare per qualsiasi motivo un componente del comitato tecnico-scientifico, questo sarā sostituto da altro soggetto di nuova nomina in coerenza con le disposizioni di cui al comma 2 per il residuo periodo del mandato dei componenti in carica.

4. Il comitato tecnico-scientifico viene informato dal direttore scientifico sull'attivitā dell'Istituto e formula pareri e proposte sui programmi e sugli obiettivi scientifici e di ricerca dello stesso, nonchč, in via preventiva, sulle singole iniziative di carattere scientifico.

5. Al componente esterno del comitato tecnico-scientifico spetta esclusivamente il rimborso delle spese sostenute e debitamente documentate per la partecipazione alle riunioni del comitato secondo i criteri stabiliti dal consiglio di indirizzo e verifica.


articolo precedente // articolo successivo