Emilai Romagna - Legge 4/08 - articolo 21: Anagrafe delle strutture, degli studi autorizzati e dei soggetti accreditati

Articolo 21 - Anagrafe delle strutture, degli studi autorizzati e dei soggetti accreditati

(abrogato dall'articolo 25, comma 1, lettera b), della legge 22/19 - ndr)

(Regione Emilia Romagna - legge n░ 4, 19 febbraio 2008)

1. I comuni curano la raccolta e l'aggiornamento dei dati relativi ai provvedimenti di loro competenza adottati ai sensi della presente legge e li comunicano tempestivamente all'Azienda USL competente.

2. Le Aziende USL provvedono alla costituzione di una anagrafe aziendale delle strutture e degli studi professionali autorizzati che deve contenere i dati necessari all'identificazione di ciascuna struttura autorizzata, nonchŔ quelli relativi a tutti i provvedimenti che la riguardano.

3. Per l'assolvimento dei propri compiti istituzionali la Regione istituisce l'anagrafe delle strutture sanitarie, degli studi professionali autorizzati e dei soggetti accreditati, costituita anche dalle anagrafi realizzate presso ciascuna Azienda USL. La Regione stabilisce i dati che devono essere raccolti, nonchŔ le modalitÓ di realizzazione dell'anagrafe regionale e di collegamento con le singole anagrafi delle Aziende USL. L'interconnessione tra l'anagrafe regionale e le anagrafi delle Aziende USL pu˛ essere oggetto di apposite convenzioni.

4. Per le finalitÓ di cui al comma 3, la Regione e le Aziende USL possono trattare, anche con l'ausilio dei mezzi elettronici, i dati dell'anagrafe. La Regione disciplina, con regolamento, le operazioni di comunicazione e diffusione di tali dati.


articolo precedente // articolo successivo