Liguria - Legge 41/06 - articolo 53: Accesso ai presidi privati accreditati

Articolo 53 - Accesso ai presidi privati accreditati

(Regione Liguria - legge n 41, 7 dicembre 2006)

1. I cittadini esercitano la libera scelta del luogo di cura e dei professionisti nell'ambito dei soggetti accreditati ai sensi della legge regionale n. 20/1999 con i quali siano stati definiti accordi contrattuali, ai sensi dell'Art. 8-bis, comma 3 del decreto legislativo n. 502/1992 e successive modificazioni e integrazioni. L'accesso ai servizi subordinato all'apposita prescrizione, proposta o richiesta compilata sul modulario del Servizio sanitario regionale.

2. Al fine di una corretta informazione degli assistiti, le Aziende sanitarie locali curano la diffusione degli elenchi delle strutture accreditate, con l'indicazione delle prestazioni che le stesse possono erogare a carico del Servizio sanitario regionale, sulla base degli accordi contrattuali stipulati e delle condizioni per usufruirne.

3. Le strutture accreditate sono tenute ad informare gli assistiti dei contenuti degli accordi contrattuali stipulati, indicando le prestazioni fruibili con oneri a carico del Servizio sanitario regionale.

4. I CUP istituiti presso le Aziende sanitarie comprendono gli erogatori pubblici e privati accreditati, questi ultimi nei limiti delle prestazioni erogabili pattuite con le Aziende stesse.


articolo precedente // articolo successivo