Liguria - Legge 41/06 - articolo 13: Costituzione e composizione

Articolo 13 - Costituzione e composizione

(Regione Liguria - legge n° 41, 7 dicembre 2006)

1. La Conferenza permanente per la programmazione sociosanitaria regionale di cui all'Art. 15 della legge regionale n. 12/2006 assicura un efficace sistema di relazioni istituzionali, promuovendo forme di concertazione ed integrazione sugli assetti organizzativi del sistema sanitario e sociale e in materia di programmazione sanitaria, sociosanitaria e sociale.

2. La Conferenza, la cui composizione è integrata dal rettore dell'Università degli studi di Genova o suo delegato, in particolare, esprime pareri obbligatori su:

a) piano sociosanitario regionale;

b) piano sociale integrato regionale;

c) linee di indirizzo regionali per l'integrazione degli interventi sanitari e sociali;

d) relazione sullo stato sanitario e sociale della Liguria;

e) conferma del direttore generale dell'Azienda ospedaliera-universitaria S. Martino;

f) revoca del direttore generale dell'Azienda ospedaliera-universitaria S. Martino ovvero non conferma, ove il contratto sia già scaduto nel caso di mancata attuazione del piano attuativo annuale.

3. La Conferenza, si articola in tre Conferenze corrispondenti alle aree ottimali di cui all'Art. 7.

4. Le Conferenze d'area sono così composte:

a) l'Assessore regionale alla salute;

(vedi modifica introdotta dall'articolo 2 della legge regionale 57/09 - ndr)

b) i presidenti e i componenti dei comitati di rappresentanza delle Conferenze dei sindaci delle Aziende sanitarie locali comprese nell'area;

c) i direttori generali delle Aziende sanitarie locali comprese nell'area;

d) i direttori generali delle Aziende ospedaliere e degli altri soggetti erogatori pubblici o equiparati compresi nell'area;

e) il direttore generale dell'Azienda ospedaliera-universitaria San Martino;

f) un rappresentante designato dalla Consulta regionale del Terzo Settore per ciascuna area.

5. Le Conferenze di area esprimono pareri e proposte concernenti l'andamento delle Aziende e l'integrazione ed il coordinamento delle strutture sanitarie; in particolare esprimono pareri sui seguenti atti:

a) indirizzi emanati dalla Regione per l'elaborazione dei Piani strategici aziendali;

b) piani strategici delle Aziende ospedaliere;

c) obiettivi, funzioni e criteri di erogazione delle prestazioni sociosanitarie ivi compresi i criteri di finanziamento.

6. La Conferenza approva il proprio regolamento di funzionamento sulla base degli indirizzi emanati dalla giunta regionale.


articolo precedente // articolo successivo