Lazio - Regolamento 11/05 - articolo 7: Spese ammissibili

Articolo 7 - Spese ammissibili

(Regione Lazio - regolamento n° 11, 18 aprile 2005)

1. I contributi di cui all'Art. 5, in coerenza con la disciplina comunitaria, sono calcolati sulla base delle seguenti spese, purchč riferibili in via esclusiva all'attivitą di ricerca e sviluppo sovvenzionata:

a) personale qualificato, quali ricercatori, tecnici e personale ausiliario adibito alle attivitą di ricerca e sviluppo, sia dipendente sia in rapporto di collaborazione;

b) strumenti e attrezzature, nuovi di fabbrica, utilizzati in forma permanente per le attivitą di ricerca e sviluppo, nei limiti delle quote di ammortamento come risultanti dalla normativa fiscale;

c) servizi di consulenza utilizzati esclusivamente per l'attivitą di ricerca e sviluppo, compresa l'acquisizione dei risultati delle ricerche, di brevetti, di know-how, di diritti di licenza;

d) spese generali supplementari direttamente imputabili all'attivitą di ricerca e sviluppo entro il limite massimo del 30 per cento del costo del personale;

e) altri costi d'esercizio come, in via esemplificativa, materiali, forniture e prodotti analoghi, direttamente imputabili all'attivitą di ricerca e sviluppo.

2. Le spese ammissibili, la cui riferibilitą in via esclusiva all'attivitą di ricerca e sviluppo č attestata mediante atto notorio, non possono superare complessivamente l'importo di 4.000.000 di euro.

3. Sono ammissibili a contributo esclusivamente le spese sostenute successivamente alla presentazione della domanda e non oltre tre anni dalla data di concessione del contributo medesimo, restando esclusa l'I.V.A. e qualsiasi onere accessorio fiscale o finanziario.

4. E' esclusa in ogni caso l'ammissibilitą a contributo di spese che si configurano quali aiuti al funzionamento.


articolo precedente // articolo successivo