DMS 02.12.21 - articolo 1

  Articolo 1

(Decreto del Ministero della Salute, 2 dicembre 2021)

1. Nella Tabella I del decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309, e successive modificazioni, sono inserite, secondo l'ordine alfabetico, le seguenti sostanze:

1cP-AL-LAD (denominazione comune)
4-(ciclopropanecarbonil)-N,N-dietil-7-(prop-2-en-1-il)-4,6,6a,7,8 ,9-esaidroindolo[4,3-fg]chinolina-9-carbossamide (denominazione chimica)
1-(ciclopropanecarbonil-6-allil-6-nor-acido lisergico dietilammide) (altra denominazione);

2C-T-21 (denominazione comune)
2-[4-(2-fluoroetilsulfanil)-2,5-dimetossi-fenil]etanammina (denominazione chimica)
4-(2-fluoroetiltio)-2,5-dimetossi-PEA (altra denominazione);

4Br-MAR (denominazione comune)
5-(4-bromofenil)-4-metil-4,5-diidro-1,3-ossazol-2-ammina (denominazione chimica)
4-bromo-metilaminorex (altra denominazione);

4Cl-MAR (denominazione comune)
5-(4-clorofenil)-4-metil-4,5-diidro-1,3-ossazol-2-ammina (denominazione chimica)
4-cloro-metilaminorex (altra denominazione);

4F-3-metil-α-PHP (denominazione comune)
1-(4-fluoro-3-metil-fenil)-2-pirrolidin-1-il-esan-1-one (denominazione chimica)
4F-3-metil-alfa-PHP (altra denominazione);

4-HO-MALT (denominazione comune)
3-«2-[metil(prop-2-en-1-il)ammino]etil»-1H-indol-4-olo (denominazione chimica)
4-idrossi MALT (altra denominazione);

4-(trifluorometil) U- 47700 (denominazione comune)
N-(2-(dimetilammino)cicloesil)-N-metil-4-(trifluorometil)benzammide (denominazione chimica)
4-TFM U-47700 (altra denominazione);

5-cloro-alfa-metiltriptamina (denominazione comune)
1-(5-cloro-1H-indol-3-il)propan-2-ammina (denominazione chimica)
5Cl-AMT (altra denominazione);

ADB-BUTINACA (denominazione comune)
N-(1-ammino-3,3-dimetil-1-ossobutan-2-il)-1-butil-1H-indazolo-3-carbossamide (denominazione chimica);

CHM-MDMB-CHMINACA (denominazione comune)
Cicloesilmetil 2-(1-(cicloesilmetil)-1H-indazol-3-carbossammide)-3,3-dimetilbutanoato (denominazione chimica)
CH-MDMB-CHMINACA (altra denominazione);

EDMB-PINACA (denominazione comune)
etil 3,3-dimetil-2-[(1-pentilindazolo-3-carbonil)ammino]butanoato (denominazione chimica)
etil 3-metil-N-(1-pentil-1H-indazolo-3-carbonil)valinato (altra denominazione);

N-etileptedrone (denominazione comune)
2-(etilammino)-1-fenileptan-1-one (denominazione chimica)
2-(etilammino)-1-fenil-eptan-1-one (altra denominazione)
N-etilnoreptedrone (altra denominazione)
etileptedrone (altra denominazione);

PEAP (denominazione comune)
N-etil-1-fenilpentan-2-ammina (denominazione chimica)
feniletilamminopentano (altra denominazione);

protonitazene (denominazione comune)
N,N-dietil-5-nitro-2-[(4-propossifenil)metil]-1H-benzimidazolo-1-etanammina (denominazione chimica)
proponitazene (altra denominazione).

2. Nella Tabella IV del decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309, e successive modificazioni, sono inserite, secondo l'ordine alfabetico la seguente sostanza:

Flubromazepam (denominazione comune)
7-bromo-5-(2-fluorofenil)-1,3-diidro-2H-1,4-benzodiazepin-2-one (denominazione chimica).

Il presente decreto entra in vigore il quindicesimo giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.


premessa