Legge 29/21 - testo coordinato del decreto-legge - articolo 3 bis: Incarichi retribuiti al personale sanitario collocato in quiescenza

  Articolo 3 bis - Incarichi retribuiti al personale sanitario collocato in quiescenza

(Decreto-legge 2/21 come convertito dalla legge n. 29, 12 marzo 2021)

1. In relazione allo stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 le aziende sanitarie e socio-sanitarie, in deroga all'articolo 5, comma 9, del decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 135, possono conferire incarichi retribuiti, con scadenza non oltre il 31 dicembre 2022, al personale sanitario collocato in quiescenza avendo maturato i requisiti anagrafici e contributivi per il pensionamento di vecchiaia, nel rispetto di quanto previsto dall'articolo 11 del decreto-legge 30 aprile 2019, n. 35, convertito, con modificazioni, dalla legge 25 giugno 2019, n. 60. Conseguentemente non Ŕ erogato il trattamento previdenziale per le mensilitÓ per cui l'incarico Ŕ retribuito.
(modificato dall'articolo 34, comma 8, del decreto-legge 73/21 - ndr)


articolo 3