Legge 60/19 - testo coordinato del decreto-legge - articolo 9: Ulteriori disposizioni in tema di collaborazione e supporto ai Commissari

  Articolo 9 - Ulteriori disposizioni in tema di collaborazione e supporto ai Commissari

(Decreto-legge 35/19 come convertito dalla legge n. 60, 25 giugno 2019)

(vedi ricorso per questione di legittimitā costituzionale del 6 agosto 2019, sentenza della Corte costituzionale 22/10-13/11/2019 - ndr)

1. Nell'esercizio delle proprie funzioni il Commissario ad acta, i Commissari straordinari e i Commissari straordinari di liquidazione possono avvalersi del Corpo della Guardia di finanza per lo svolgimento di attivitā dirette al contrasto delle violazioni in danno degli interessi economici e finanziari connessi all'attuazione del piano di rientro dai disavanzi del Servizio sanitario nella Regione. A tal fine, il Corpo della Guardia di finanza opera nell'ambito delle autonome competenze istituzionali, esercitando i poteri previsti dal decreto legislativo 19 marzo 2001, n. 68.

2. Per le finalitā di cui al comma 1, il Ministero della salute stipula apposita convenzione con la Guardia di finanza, con la quale sono stabilite le modalitā operative della collaborazione e le procedure di ristoro degli oneri sostenuti dal Corpo, anche a norma dell'articolo 2133 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, mediante applicazione di quanto disposto dall'articolo 27, comma 2, della legge 23 dicembre 1999, n. 488.

3. Per l'attuazione del comma 2 č autorizzata la spesa nel limite massimo di euro 160.000 per l'anno 2019 e di euro 320.000 per l'anno 2020 e alla relativa copertura si provvede ai sensi dell'articolo 14.


articolo precedente // articolo successivo