Decreto-legge 244/16 - articolo 5: Proroga di termini in materie di competenza del Ministero dell'interno

  Articolo 5 - Proroga di termini in materie di competenza del Ministero dell'interno

(convertito, con modificazioni, dalla legge 19/17; si consiglia la consultazione del testo coordinato - ndr)

(Decreto-legge n. 244, 30 dicembre 2016)

1. All'articolo 1, comma 4-bis, del decreto-legge 28 dicembre 2006, n. 300, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 febbraio 2007, n. 17, e successive modificazioni, le parole: 31 dicembre 2016 sono sostituite dalle seguenti: 31 dicembre 2017.

2. All'articolo 2, comma 6-quinquies, del decreto-legge 29 dicembre 2010, n. 225, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 febbraio 2011, n. 10, le parole: 31 dicembre 2016 sono sostituite dalle seguenti: 31 dicembre 2017.

3. All'articolo 17, comma 4-quater, del decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 aprile 2012, n. 35, le parole: 31 dicembre 2016 sono sostituite dalle seguenti: 31 dicembre 2017.

4. E' prorogata, per l'anno 2017, l'applicazione delle disposizioni di cui all'articolo 1, comma 1-bis, del decreto-legge 30 dicembre 2004, n. 314, convertito, con modificazioni, dalla legge 1 marzo 2005, n. 26.

5. Il termine di cui all'articolo 41-bis, comma 1, del decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 giugno 2014, n. 89, prorogato al 31 dicembre 2017.

6. I termini di cui all'articolo 14, comma 31-ter, del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122, sono differiti al 31 dicembre 2017.

7. All'articolo 3, commi 1 e 2 del decreto-legge 20 giugno 2012, n. 79, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 131, la parola: 2016 sostituita dalla seguente: 2017.

8. All'articolo 4, comma 2-bis, del decreto-legge 27 luglio 2005, n. 144, convertito, con modificazioni, dalla legge 31 luglio 2005, n. 155, e successive modificazioni, le parole: 31 gennaio 2017 sono sostituite dalle seguenti: 31 gennaio 2018.

9. All'articolo 5, comma 5, secondo periodo, del decreto-legge 12 luglio 2011, n. 107, convertito, con modificazioni, dalla legge 2 agosto 2011, n. 130, le parole: 31 dicembre 2016 sono sostituite dalle seguenti: 31 dicembre 2017.

10. All'articolo 4, comma 6-bis, del decreto-legge 30 dicembre 2015, n. 210, convertito, con modificazioni, dalla legge 25 febbraio 2016, n. 21, al primo e al terzo periodo, le parole: Per l'anno 2016 sono sostituite dalle seguenti: Per gli anni 2016 e 2017.

11. Il termine per la deliberazione del bilancio annuale di previsione degli enti locali, di cui all'articolo 151 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, per l'esercizio 2017 differito al 31 marzo 2017. Conseguentemente abrogato il comma 454 dell'articolo 1 della legge 11 dicembre 2016, n. 232.


articolo precedente // articolo successivo