DPCM n. 178 del 29.09.15 - articolo 8: Diritti dell'assistito

  Articolo 8 - Diritti dell'assistito

(Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 178, 29 settembre 2015)

1. Fermi i diritti di cui all'articolo 7 del Codice in materia di protezione dei dati personali nei confronti dei dati personali trattati nel FSE, l'assistito ha il diritto di richiedere l'oscuramento dei dati e documenti sanitari e socio-sanitari sia prima dell'alimentazione del FSE che successivamente, garantendone la consultabilitÓ esclusivamente all'assistito e ai titolari che li hanno generati. L'assistito pu˛ revocare nel tempo l'oscuramento.

2. L'oscuramento di dati e documenti sanitari e socio-sanitari avviene con modalitÓ tali da garantire che tutti i soggetti abilitati all'accesso al FSE per le finalitÓ di cura non possano venire automaticamente a conoscenza del fatto che l'assistito ha effettuato tale scelta e che tali dati esistano.

3. L'assistito pu˛ ottenere l'integrazione, la rettifica e l'aggiornamento dei propri dati contenuti nel FSE attraverso un apposito servizio di supporto per il FSE istituito dalla regione o provincia autonoma, che assume il ruolo di referente unico nei confronti dei titolari competenti.


articolo precedente // articolo successivo