Determinazione AIFA 18.11.11 - Ivemend - articolo 1: Descrizione del medicinale e attribuzione numero A.I.C.

  Articolo 1 - Descrizione del medicinale e attribuzione numero A.I.C.

(Determinazione dell'Agenzia Italiana del Farmaco, 18 novembre 2011)

Alla specialità medicinale IVEMEND (aprepitant) nelle confezioni indicate vengono attribuiti i seguenti numeri di identificazione nazionale:

Confezioni:

«115 mg-polvere per soluzione per infusione - uso endovenoso - flaconcino (vetro) - 10 ml» 1 flaconcino - A.I.C. n. 041018019/E (in base 10) 173SP3 (in base 32);
«115 mg-polvere per soluzione per infusione - uso endovenoso - flaconcino (vetro) - 10 ml» 10 flaconcini - A.I.C. n. 041018021/E (in base 10) 173SP5 (in base 32);
«150 mg-polvere per soluzione per infusione - uso endovenoso - flaconcino (vetro) - 10 ml» 1 flaconcino - A.I.C. n. 041018033/E (in base 10) 173SPK (in base 32);
«150 mg-polvere per soluzione per infusione - uso endovenoso - flaconcino (vetro) - 10 ml» 10 flaconcini - A.I.C. n. 041018045/E (in base 10) 173SPX (in base 32);

Indicazioni terapeutiche:
prevenzione della nausea e del vomito precoci e tardivi, associati alla chemioterapia oncologica altamente emetogena a base di cisplatino negli adulti;
prevenzione della nausea e del vomito associati alla chemioterapia oncologica moderatamente emetogena negli adulti.
«Ivemend» 150 mg viene somministrato nel contesto di una terapia di associazione;
prevenzione della nausea e del vomito precoci e tardivi, associati alla chemioterapia oncologica altamente emetogena a base di cisplatino negli adulti;
prevenzione della nausea e del vomito associati alla chemioterapia oncologica moderatamente emetogena negli adulti.
«Ivemend» 115 mg viene somministrato nel contesto di una terapia di associazione.


premessa // articolo successivo