Circolare ARAN 9415/08: INDICAZIONI PER L'INVIO DELLE SCHEDE ALL'ARAN

(Circolare dell'Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni n. 9415, 31 ottobre 2008)

INDICAZIONI PER L'INVIO DELLE SCHEDE ALL'ARAN

L'invio delle schede deve avvenire esclusivamente a cura dell'amministrazione entro il 28 febbraio 2009. L'Aran non prenderÓ in considerazione comunicazioni che abbiano diversa provenienza.

La trasmissione deve avvenire con lettera di accompagnamento a firma del dirigente del servizio, ed esclusivamente tramite posta con Raccomandata con ricevuta di ritorno (RRR) all'indirizzo: ARAN - Ufficio relazioni sindacali Via del Corso n. 476 - 00186 Roma

Pertanto, le amministrazioni non devono inviare le schede per fax, posta elettronica, etc., invio che comporterebbe solo un aggravio di lavoro, in quanto l'Aran non ne terrÓ conto, considerandolo come non avvenuto in attesa della lettera raccomandata ufficiale.

Tale modalitÓ (RRR e lettera di accompagnamento) costituisce la prova documentale dei dati trasmessi e ne attesta il mittente in caso di contestazione da parte delle organizzazioni sindacali interessate nel corso della certificazione dei dati per la rappresentativitÓ, affidata, come sopra menzionato, al Comitato Paritetico di cui all'art. 43 del decreto legislativo 165/2001.

Non saranno prese in considerazione comunicazioni che non abbiano tali caratteristiche.

Le schede trasmesse all'Aran devono essere in originale (in tal caso l'amministrazione ne trattiene e conserva la copia) o in copia autenticata nel caso in cui sia trattenuto e conservato l'originale.

PoichŔ le schede devono essere trasmesse anche alle organizzazioni sindacali nei termini di cui al punto 9, si consiglia, qualora l'amministrazione non vi abbia giÓ provveduto, di farlo contestualmente all'invio all'Aran, onde evitare possibili dimenticanze.

Nel caso in cui si presenti la necessitÓ di correggere schede giÓ trasmesse, l'amministrazione deve provvedervi esclusivamente mediante l'invio di nuove schede, con la precisazione che le stesse sostituiscono quelle errate, onde permettere all'Agenzia di procedere alla sostituzione di quelle giÓ in suo possesso. Si precisa ulteriormente che l'Aran non pu˛ autonomamente compilare o rettificare le schede, procedura non prevista nella metodologia della rilevazione.

I Ministeri, le Amministrazioni, gli Enti, le Associazioni, le Unioni, i Presidenti delle giunte regionali e delle province autonome, i Commissari di Governo ed i Prefetti della Repubblica sono pregati di portare a conoscenza delle Amministrazioni, degli Enti e degli organismi vigilati o associati, con l'urgenza che il caso richiede, la presente circolare, tenendo presente l'importanza della rilevazione e che, il mancato rispetto dei termini della stessa, non consentirÓ a questa Agenzia di accertare la rappresentativitÓ delle organizzazioni sindacali da ammettere alla contrattazione nazionale nel biennio 2010-2011.

Il presidente: Massella Ducci Teri