DMLSPS 15.07.08 - articolo 1

  Articolo 1

(Decreto del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, 15 luglio 2008)

1. Sono riservate al Ministro l'iniziativa legislativa, le funzioni di indirizzo politico-amministrativo di carattere generale, la definizione degli obiettivi ed i programmi da attuare, la verifica della rispondenza dei risultati dell'attivitā amministrativa e della gestione agli indirizzi impartiti, nonchč ogni altro atto individuato dagli articoli 4 e 14 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni.

2. Il Sottosegretario di Stato prof. Ferruccio Fazio č delegato alla trattazione e alla firma degli atti relativi:

a) alle materie afferenti la programmazione sanitaria, sentito il Sottosegretario di Stato on. Francesca Martini per le materie a lei delegate;

b) alle materie afferenti le professioni sanitarie, ad eccezione dei Servizi di assistenza sanitaria al personale navigante (SASN), ivi compresa la formazione specialistica dei medici, nonchč i rapporti istituzionali con il Ministero dell'istruzione, dell'universitā e della ricerca;

c) al Servizio informativo sanitario;

d) alla ricerca scientifica, con particolare riferimento all'Istituto superiore di sanitā, all'Istituto per la sicurezza e la prevenzione sui luoghi di lavoro e agli altri enti vigilati;

e) al farmaco e ai dispositivi medici, ivi compresa la vigilanza sull'Agenzia italiana del farmaco;

f) alla prevenzione e alla comunicazione, all'emergenza sanitaria, al Centro nazionale per la prevenzione ed il controllo delle malattie (CCM), alle relazioni con le amministrazioni preposte alla tutela ambientale;

g) al Consiglio superiore di sanitā;

h) al personale, organizzazione e bilancio;

i) al personale dipendente e convenzionato con il Servizio sanitario nazionale;

l) a designazioni, nomine, annullamento, revoca e scioglimento di organi di amministrazione e di controllo, di comitati tecnici, anche internazionali, di commissari straordinari, di dirigenti degli enti sottoposti alla vigilanza e tutela del Ministero, di componenti di organi collegiali costituiti nell'ambito dell'amministrazione, o di altre amministrazioni ovvero di enti pubblici, nelle materie di cui alle lettere precedenti;

m) all'attivitā di contenzioso nelle materie di cui alle lettere precedenti.


premessa // articolo successivo