DMS 04.04.08 - allegato III

  Allegato III

(Decreto del Ministero della Salute, 4 aprile 2008)

Sezione 1

CLASSI VIETATE

I.

Proibiti IN e FUORI GARA

S1 AGENTI ANABOLIZZANTI
S2 ORMONI E SOSTANZE CORRELATE
S3 BETA-2 AGONISTI
S4 ANTAGONISTI E MODULATORI ORMONALI
S5 DIURETICI E AGENTI MASCHERANTI
II.

Proibiti solo IN GARA

S6 STIMOLANTI
S7 NARCOTICI
S8 DERIVATI DELLA CANNABIS SATIVA E INDICA
S9 CORTICOSTEROIDI
III.

Proibiti solo IN PARTICOLARI SPORT

P1 ALCOOL
P2 BETABLOCCANTI

 

Sezione 2

Sezione 3

Sezione 4

(Le sezioni 2, 3 e 4 vengono omesse: esse contengono gli elenchi alfabetici dei principi attivi, delle specialità medicinali e dei principi attivi abbinati alle rispettive specialità medicinali; esse possono essere consultate sul sito ufficiale della Gazzetta Ufficiale fino a 60 giorni dopo la data di pubblicazione - ndr)

 

Sezione 5

PRATICHE e METODI VIETATI IN GARA e FUORI GARA

.

M1.                                      AUMENTO DEL TRASPORTO EMATICO DI OSSIGENO

 

1) Processi che aumentano artificialmente la massa eritrocitaria.

Sono proibite le trasfusioni di sangue sia autologhe che eterologhe, salvo che per comprovate finalità terapeutiche. E' altresì vietata la trasfusione di soli eritrociti.

E' proibita la somministrazione di Epoetina di qualsiasi tipo e di qualsiasi altra sostanza atta a produrre una stimolazione eritropoietica.

E' proibito l'uso di pratiche ipobariche/ipossiche

 

2) Trasportatori di Ossigeno (Carrier).

Sono proibiti l'uso di procedure, metodi e composti che consentono alla massa plasmatica di aumentare il trasporto di ossigeno rispetto alle condizioni basali, ivi compresi:

 

3) Modificatori allosterici dell'emoglobina.

È proibito l'uso di procedure, metodi e composti che consentono di modificare allostericamente l'emoglobina al fine di aumentare il rilascio di ossigeno della stessa a livello periferico, ivi compresi l'Efaproxiral (RSR 13) e correlati, nonché la somministrazione di 2-3-difosfoglicerato e di metil-acetilfosfato.

 

 

M2.                                      MANIPOLAZIONE CHIMICA E FISICA

 

INTERVENTI SULLE CARATTERISTICHE CHIMICO-FISICHE DEL SANGUE E DELLE URINE E DEI CAMPIONI BIOLOGICI

 

1) Utilizzo di sostanze che modificano artificialmente il pH, l'effetto tampone e/o il volume totale del sangue (plasma expanders).

In particolare è proibita la somministrazione per infusione di tutte quelle sostanze che siano in grado di aumentare la volemia (anche per effetto osmotico), di modificare il pH e/o l'effetto tampone del sangue ivi compresi:

Altre infusioni endovenose attuate pre- (12 ore), durante o post- (12 ore) competizione devono essere giustificate da urgenti finalità terapeutiche e certificate dal medico prescrittore.

 

2) Utilizzo di sostanze che alterano la composizione e le caratteristiche biochimiche del campione biologico.

È vietata altresì l'assunzione di tutte le sostanze che possano in qualsiasi modo alterare la normale escrezione urinaria di farmaci e/o mascherare l'eventuale assunzione di sostanze proibite per doping, ivi compresi:

 

3) Manipolazione del campione biologico per alterarne la sua integrità.

Sia prima che dopo la raccolta del campione è proibito l'uso di procedure, metodi e composti che alterano o sono indirizzati ad alterare l'autenticità, l'integrità, la validità dei campioni nonchè il regolare responso analitico, ivi incluse:

 

 

M3.                                      DOPING GENETICO

È vietato il doping genetico o cellulare, che viene definito come l'utilizzo di geni, elementi di tipo genetico e/o cellule che hanno la finalità di migliorare la performance atletica.

 

 

M4.                                      ALTRI METODI E PRATICHE VIETATI

Sono proibiti procedure, metodi e composti capaci di esplicare effetti anabolizzanti, o di produzione e rilascio endogeno di ormoni, ivi compresi gli omologhi e/o i derivati della classe egli steroidi conosciuti con il nome di "Ecdysteroides" e i peptidi di qualsiasi origine in grado di svolgere le azioni di sopra indicate.