Determinazione AIFA 15.01.08*** - Xelevia - articolo 4: Condizioni e modalità di impiego

  Articolo 4 - Condizioni e modalità di impiego

(Determinazione dell'Agenzia Italiana del Farmaco, 15 gennaio 2008)

La prescrizione del medicinale «Xelevia» (sitagliptin) è soggetta a diagnosi e piano Terapeutico (PT) ed è inserita nell'allegato 2 della determinazione 29 ottobre 2004 - PHT Prontuario della distribuzione diretta -, pubblicata nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 259 del 4 novembre 2004.

In particolare la prescrizione ai fini della rimborsabilità avviene esclusivamente da parte delle strutture diabetologiche ospedaliere o territoriali del S.S.N. o convenzionate con il S.S.N., sulla base di una scheda di arruolamento del paziente e di uno specifico e strutturato piano terapeutico su modello A.I.F.A. della durata di 4 mesi; il rinnovo del piano terapeutico è obbligatorio e coincide temporalmente con la compilazione della scheda informatica di follow-up per il monitoraggio da parte delle strutture diabetologiche ospedaliere o territoriali del S.S.N. o convenzionate secondo le indicazioni pubblicate sul sito http://monitoraggio-farmaci. agenziafarmaco.it/.

La definizione e il rinnovo del piano terapeutico, della scheda di arruolamento e di follow-up da parte delle strutture diabetologiche ospedaliere o territoriali del S.S.N. o convenzionate costituiscono adempimento ai fini dell'accesso alla rimborsabilità.

In ogni caso la classificazione A/RR - PT-PHT non pregiudica e non esclude la prescrizione e la distribuzione diretta da parte delle strutture diabetologiche ospedaliere o territoriali del S.S.N. o convenzionate.


articolo precedente // articolo successivo