Ordinanza MS 10.04.03 - articolo 1

Articolo 1

(Ordinanza del Ministero della salute, 10 aprile 2003)

1. E' fatto obbligo a tutti i passeggeri sbarcanti in Italia e provenienti con volo diretto da Paesi comprendenti aree dichiarate dall'Organizzazione mondiale della sanità «affette da SARS» di fornire all'Autorità sanitaria aeroportuale del primo scalo italiano le proprie generalità ed ogni altro elemento che la stessa riterrà utile acquisire per garantire la rintracciabilità del passeggero nei quattordici giorni successivi all'arrivo.

2. A tal fine i predetti passeggeri compilano una dichiarazione su modello predisposto dall'Autorità sanitaria aeroportuale.

3. I dati, forniti ai fini di sanità pubblica, vengono trattati dall'Autorità sanitaria ricevente nel rispetto delle norme vigenti sulla tutela dei dati personali. La documentazione acquisita viene distrutta dopo trenta giorni ove non si sia verificato nessun caso sospetto di SARS in alcun modo correlabile al volo cui essa si riferisce.


premessa // articolo successivo