DMEF 18.04.02 - articolo 3

Articolo 3

(Decreto del Ministero dell'economia e delle finanze, 18 aprile 2002)

1. Il transito del personale di cui all'art. 1 nelle corrispondenti aree funzionali del personale civile del Ministero dell'economia e delle finanze č disposto con determinazione del direttore generale degli affari generali e del personale del Ministero dell'economia e delle finanze.

2. L'amministrazione č tenuta a pronunciarsi entro il termine di centocinquanta giorni dalla data di ricevimento dell'istanza da parte della direzione generale degli affari generali e del personale, scaduto il quale l'istanza si intende accolta.

3. Il transito del personale di cui all'art. 1 nelle corrispondenti aree funzionali del personale civile del Ministero dell'economia e delle finanze non comporta modifiche delle dotazioni organiche dei ruoli di provenienza o di quelli di destinazione.

4. Il personale transitato č inquadrato in soprannumero, riassorbibile con la cessazione dal servizio per qualsiasi causa del personale stesso, nella qualifica corrispondente al grado rivestito al momento del transito, conservando l'anzianitą assoluta riferita al predetto grado, l'anzianitą complessivamente maturata e la posizione economica acquisita.

5. In corrispondenza dei posti occupati in soprannumero dal personale transitato ai sensi del presente decreto, sono resi indisponibili nel grado iniziale del ruolo di provenienza, i posti lasciati liberi da detto personale, fino al riassorbimento del soprannumero.


articolo precedente // articolo successivo