Comunicato MS 28.6.01 - Rinviati a settembre l'adeguamento del prezzo dei farmaci e le norme sui generici

COMUNICATO MINISTERO DELLA SANITA' N° 282, 28 GIUGNO 2001

Ufficio stampa

RINVIATI A SETTEMBRE L'ADEGUAMENTO DEL PREZZO DEI FARMACI E LE NORME SUI GENERICI

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro della Sanità e del Ministro dell’Economia e delle Finanze, ha deciso di rinviare a gennaio 2002 l'aumento del prezzo dei farmaci, previsto per adeguare i prezzi italiani alla media europea. Di conseguenza verrà posticipata anche l'entrata in vigore delle nuove norme sui farmaci generici. Entrambi i provvedimenti avrebbero dovuto entrare in vigore il primo luglio.

Il rinvio dell'adeguamento dei prezzi si è reso necessario per l'esigenza di contenere la spesa nel settore sanitario. Questo provvedimento ha causato anche lo slittamento delle norme sui farmaci generici, perché i prontuari dei prezzi erano stati predisposti tenendo conto del previsto aggiornamento. Il rinvio, dunque, sarà utile a garantire che le nuove regole vengano introdotte e possano immediatamente funzionare senza problemi.

Sui farmaci generici, inoltre, il Ministero della Sanità, per informare la popolazione, ha attuato una capillare campagna di comunicazione con l’invio a 18 milioni 600 mila famiglie di un opuscolo che spiega il funzionamento delle nuove norme.