CPR-SRP 8.3.01 - Piano oncologico nazionale - Parte I - Gli obiettivi di salute: distribuzione geografica dei tumori in Italia

Piano oncologico nazionale - Parte I - Gli obiettivi di salute: distribuzione geografica dei tumori in Italia

(Conferenza permanente per i rapporti tra lo stato le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano, provvedimento 8 marzo 2001)

La distribuzione del cancro in Italia Ŕ caratterizzata dall'elevata differenza di incidenza e di mortalitÓ fra grandi aree del paese, in particolare fra nord e sud. In entrambi i sessi e per la maggior parte delle singole localizzazioni tumorali, ed in particolare per i tumori a maggiore frequenza, il rischio di ammalare e molto superiore al nord che al sud del paese. Questo dato Ŕ unico tra i paesi industrializzati europei, dove si hanno, fra regioni, differenze meno marcate.

Questi dati sembrano d'altronde essere coerenti con quanto noto sulla minore presenza di fattori di rischio di tumore nelle popolazioni meridionali quali:


precedente // successivo