CPR-SRP 8.3.01 - indice

CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO, PROVVEDIMENTO 8 MARZO 2001

ACCORDO TRA IL MINISTRO DELLA SANITA' E LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO SULLE LINEE-GUIDA CONCERNENTI LA PREVENZIONE, LA DIAGNOSTICA E L'ASSISTENZA IN ONCOLOGIA

Premessa

Linee guida concernenti la prevenzione, la diagnosi e l'assistenza in oncologia

Parte I - Gli obiettivi di salute del piano oncologico nazionale
Premessa
Impatto complessivo della patologia oncologica
Distribuzione geografica dei tumori in Italia
I confronti internazionali
La sopravvivenza
La prevalenza
Obiettivi primari
Obiettivi specifici intermedi, monitoraggio e controllo

Parte II - Gli obiettivi specifici intermedi
Obiettivo specifico intermedio n° 1 - Ottimizzazione degli standard assistenziali e terapeutici in oncologia
    1) Assistenza distrettuale
    2) Assistenza ospedaliera
    3) Riabilitazione oncologica
Obiettivo specifico intermedio n° 2 - Le cure extraospedaliere alle persone affette da patologia neoplastica
    Premessa
    A) Le dimensioni del problema
    B) Gli obiettivi assistenziali
    C) L'assetto organizzativo
    D) I profili di ruolo degli operatori
    E) Livelli essenziali assistenziali garantiti
Obiettivo specifico intermedio n° 3 - Promozione di programmi di screening di documentata efficacia per la diagnosi precoce dei tumori
    A) Proposte operative in tema di prevenzione secondaria dei tumori della mammella
    B) Proposte operative in tema di prevenzione secondaria del cervico-carcinoma uterino
    C) Prevenzione secondaria dei tumori del colon retto

Obiettivo specifico intermedio n° 4 - Prevenzione primaria dei tumori
    Premessa
    Le prioritą in tema di prevenzione primaria
    1) Abitudine al fumo
    2) Alimentazione ed alcool
    3) Infezioni
    4) Esposizioni in ambiente di lavoro
    5) Radon
    6) Radiazioni ionizzanti per scopi medici
    7) Radiazioni ultraviolette
    8) Cancerogeni ambientali

Obiettivo specifico intermedio n° 5 - Potenziamento della ricerca clinica in oncologia, da realizzare tramite l'allocazione di adeguate risorse e la predisposizione di un piano nazionale di settore

Parte III - Attivazione di sistemi di monitoraggio e controllo in oncologia
A) Consolidamento e sviluppo della rete di monitoraggio epidemiologico basata su registri tumori di popolazione
B) Migrazioni sanitarie per cure dei pazienti oncologici
C) Attivazione di programmi operativi di controllo di qualitą delle attivitą diagnostiche e terapeutiche

Conclusioni

Allegati
Allegato n° 1 - Indicazioni sui modelli tendenziali di organizzazione della rete dei servizi
Allegato n° 2 - Esame dello stato della radioterapia in Italia
Allegato n° 3 - Tabella n° 1
Allegato n° 3 bis - Indicatori e standard per la valutazione di processo dei programmi di screening del cancro del collo dell'utero
Allegato n° 4 - Attivazione di programmi operativi di controllo di qualitą delle attivitą diagnostiche e terapeutiche