CPR-SRP 29.04.04* - premessa

Premessa

(Conferenza permanente per i rapporti tra lo stato le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano, provvedimento 29 aprile 2004)

LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

Nella seduta odierna del 29 aprile 2004;

Premesso che:

l'accordo sancito da questa Conferenza il 14 febbraio 2002 (Repertorio atti n. 1388) sui requisiti delle strutture idonee ad effettuare trapianti di organi e di tessuti e sugli standard minimi di attività di cui all'art. 16, comma 1, della legge 1° aprile 1999, n. 91, recante «Disposizioni in materia di prelievi e di trapianti di organi e tessuti», il quale prevedeva alla lettera b), punto 1 che, con accordo da sancire in Conferenza Stato-regioni, venissero individuate le tipologie di trapianto di organi e tessuti per le quali si ritenga possibile definire standard condivisi di qualità in funzione dei tipi di trapianto;

l'anzidetto accordo prevedeva altresì alla lettera b), punti 3, 4 e 5 che, con successivo accordo da sancire in Conferenza Stato-regioni venissero definite linee guida sui criteri relativi:

all'idoneità ad effettuare trapianti ed i parametri di qualità di funzionamento in relazione al reperimento ed alla disponibilità di organi e tessuti;

alla programmazione delle attività di trapianto in coerenza con gli standard relativi ai centri individuati dalle regioni e dalle province autonome come strutture idonee per i trapianti di organi e tessuti;

alla valutazione di indicatori di efficienza, della qualità dei risultati e della qualità dell'organizzazione regionale per la donazione degli organi;

Visto l'accordo tra il Ministro della salute, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano sul documento recante: «Linee guida per l'idoneità ed il funzionamento dei centri individuati dalle regioni come strutture idonee ad effettuare trapianti di organi e di tessuti», all'esame di questa Conferenza nell'odierna seduta;

Visto lo schema di accordo in oggetto trasmesso dal Ministero della salute l'11 agosto 2003, sul quale in sede tecnica il 30 settembre 2003 sono state concordate modifiche e il successivo testo del 9 dicembre 2003, esaminato e concordato il 20 gennaio 2004 in sede tecnica;

Acquisito l'assenso del Governo e dei presidenti delle regioni e province autonome di Trento e Bolzano ai sensi degli articoli 2, comma 2, lettera b) e 4, comma 1 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281;

Sancisce accordo

tra il Ministro della salute, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano nei termini sottoindicati:


accordo