Legge 388/00 - articolo 97: interventi a favore dei cittadini affetti da morbo di Hansen e dalla sindrome di Down nonchŔ disabili

Articolo 97 - Interventi a favore dei cittadini affetti da morbo di Hansen e dalla sindrome di Down nonchŔ disabili

(Legge n░388, 23 dicembre 2000)

1. A decorrere dal 1░ gennaio 2001, le misure del sussidio spettante ai cittadini affetti dal morbo di Hansen, previste dall'articolo 1, comma 1, della legge 27 ottobre 1993, n. 433, sono rideterminate con decreto del Ministro della sanitÓ, di concerto con il Ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione economica, entro i limiti delle autorizzazioni di spesa recate dalla stessa legge n. 433 del 1993 e dalle leggi 31 marzo 1980, n. 126, e 24 gennaio 1986, n. 31.

2. I cittadini affetti dalla sindrome di Down e i soggetti portatori di gravi menomazioni fisiche permanenti nonchŔ i soggetti disabili mentali gravi sono esonerati dalla ripetizione annuale delle visite mediche, finalizzate all'accertamento della disabilitÓ, ad esclusione dei casi in cui vi sia specifica richiesta del medico di famiglia.
(modificato dal: comma 7 dell'articolo 42 della legge 326/03, di conversione del decreto-legge 269/03, comma 3 dell'articolo 6 del decreto-legge 4/06 - ndr)

3. In attuazione dell'articolo 24 della legge 8 novembre 2000, n. 328, a favore delle persone con disabilitÓ fisica, psichica o sensoriale associata alla sindrome di Down, Ŕ istituito il Fondo per il riordino dell'indennitÓ di accompagnamento. Per l'anno 2001 Ŕ autorizzata la spesa di lire 30 miliardi.


articolo precedente // articolo successivo