Circolare ASS 4 Medio Friuli

13.08.01; prot. 59298/G; da: Servizio Cura e Riabilitazione (Dott. R. Calabria)

OGGETTO: Decreti del Ministro della Sanità n. 279 del 18.05.2001 (malattie rare) e n. 296 del 21.05.2001 (modifica esenzioni per patologia)

e p.c.

DM 279/2001

Si informa che sul Supplemento ordinario n.180/L alla G.U. n.160 del 12.07.2001, di cui si trasmette copia in allegato, è stato pubblicato il Decreto del Ministro della Sanità n.279 del 18.05.2001 di approvazione del "Regolamento di istituzione della rete nazionale delle malattie rare e di esenzione dalla partecipazione al costo delle relative prestazioni sanitarie, ai sensi dell'articolo 5, comma 1, lettera b) del decreto legislativo 29.04.1998 n .124".

L'art.2 di detto regolamento prevede l'istituzione della Rete nazionale dedicata alle malattie rare, mediante la quale sviluppare azioni di prevenzione, attivare la sorveglianza, migliorare gli interventi volti alla diagnosi e alla terapia, promuovere l'informazione e la formazione.

La Rete è costituita da presidi accreditati, appositamente individuati dalle regioni, quali centri abilitati ad erogare prestazioni finalizzate alla diagnosi ed al trattamento delle malattie rare.

Nell'ambito dei presidi della Rete verranno individuati i Centri interregionali di riferimento, destinati a divenire il fulcro delle attività di coordinamento, di sorveglianza e del flusso delle informazioni.

In attesa dello sviluppo degli adempimenti regionali e ministeriali, si richiama l'attenzione sull'art.9 (Norme finali e transitorie) e sull'allegato 2) che apportano, con effetto immediato, notevoli ed importanti modificazioni alle disposizioni contenute nel decreto ministeriale 28 maggio 1999, n.329, recante norme di individuazione delle malattie croniche e invalidanti.

Per facilitare la lettura dei decreti combinati, si allega altresì una tabella (allegato A), predisposta a cura di questi Uffici.

DM 296/2001

Sulla Gazzetta Ufficiale n.166 del 19.07.2001 è stato pubblicato il Decreto del Ministro della Sanità n.296 del 21.05.2001 di approvazione del "Regolamento di aggiornamento del decreto ministeriale 28 maggio 1999 n.329, recante norme di individuazione delle malattie croniche e invalidanti ai sensi dell'articolo 5, comma 1, lettera a), del decreto legislativo 29 aprile 1998, n. 124".

Con detto Decreto sono state apportate modifiche, rispetto al DM 329/1999, relativamente alle seguenti patologie:

002 - AFFEZIONI DEL SISTEMA CIRCOLATORIO
013 - DIABETE MELLITO
016 - EPATITE CRONICA (ATTIVA)
019 - GLAUCOMA
023 - INSUFFICIENZA RENALE CRONICA
027 - IPOTIROIDISMO CONGENITO, IPOTIROIDISMO ACQUISITO (GRAVE)
031 - IPERTENSIONE ARTERIOSA
044 - PSICOSI
047 - SCLEROSI SISTEMICA (PROGRESSIVA)
048 - SOGGETTI AFFETTI DA PATOLOGIE NEOPLASTICHE MALIGNE E DA TUMORI DI COMPORTAMENTO INCERTO
050 - SOGGETTI IN ATTESA DI TRAPIANTO ( RENE, CUORE, POLMONE, FEGATO, PANCREAS, CORNEA, MIDOLLO)
052 - SOGGETTI SOTTOPOSTI A TRAPIANTO ( RENE, CUORE, POLMONE, FEGATO, PANCREAS, MIDOLLO).

E' stata inoltre inserita una nuova patologia, non compresa nel DM 329/1999:

056 - TIROIDITE DI HASHIMOTO.

Per consentire una agevole lettura delle modificazioni apportate, si è provveduto alla rielaborazione delle tabelle allegate al DM 329/1999 (Allegato B) (l'allegato B è omesso - ndr).

Non appena perverrano le attese indicazioni regionali si darà seguito ad ulteriori comunicazioni.