DPR 27.3.92 - articolo 4 - competenze e responsabilitÓ nelle centrali operative

 

Articolo 4 - Competenze e responsabilitÓ nelle centrali operative

(Decreto Presidente della Repubblica, 27 marzo 1992)

1. La responsabilitÓ medico-organizzativa della centrale operativa Ŕ attribuita nominativamente, anche a rotazione, a un medico ospedaliero con qualifica non inferiore ad aiuto corresponsabile, preferibilmente anestesista, in possesso di documentata esperienza ed operante nella medesima area dell'emergenza.

2. La centrale operativa Ŕ attiva per 24 ore al giorno e si avvale di personale infermieristico adeguatamente addestrato, nonchŔ di competenze mediche di appoggio. Queste devono essere immediatamente consultabili e sono assicurate nominativamente, anche a rotazione, da medici dipendenti con esperienza nel settore dell'urgenza ed emergenza e da medici del servizio di guardia medica di cui all'art. 22 dell'accordo collettivo nazionale per la regolamentazione dei rapporti con i medici addetti al servizio di guardia medica e di emergenza territoriale, reso esecutivo con decreto del Presidente della Repubblica 25 gennaio 1991, n. 41. La responsabilitÓ operativa Ŕ affidata al personale infermieristico professionale della centrale, nell'ambito dei protocolli decisi dal medico responsabile della centrale operativa.


articolo precedente // articolo successivo