Comunicato Agenzia Italia Digitale 19.03.18

   COMUNICATO DELL'AGENZIA PER L'ITALIA DIGITALE
(Gazzetta Ufficiale n. 65 del 19.03.18, pag. 43)

Comunicato concernente la circolare n. 1 del 24 gennaio 2018, recante: «Linee guida per la dematerializzazione del consenso Informato in diagnostica per immagini»

 

Sul sito dell'Agenzia per l'Italia digitale (pagina della «Sanitą digitale»), č stata pubblicata la circolare n. 1/2018 recante le «Linee guida per la dematerializzazione del consenso informato in diagnostica per immagini» (http://trasparenza.agid.gov.it/archivio19_regolamenti_0_5371.html).

La circolare illustra il processo per l'acquisizione del consenso informato da parte dei pazienti soggetti a prestazioni radiologiche in strutture sanitarie pubbliche e private attraverso la firma grafometrica, una soluzione particolare di firma elettronica avanzata.

Obiettivo č quello di mettere le strutture sanitarie in condizione di sostituire la tradizionale documentazione cartacea con documenti digitali pienamente validi da un punto di vista giuridico in modo tale da incrementare l'efficienza e la riduzione dei costi, salvaguardando i diritti del paziente a essere correttamente informato sull'utilizzo dei propri dati anche nel pieno rispetto delle norme sulla privacy.

La procedura rappresenta un passo importante per accelerare il percorso di dematerializzazione dei documenti sanitari e migliorare i processi organizzativi e funzionali.

Le linee guida sono state redatte con la collaborazione del Ministero della salute, del Garante per la protezione dei dati personali e della Societą italiana di radiologia medica e interventistica (SIRM), a seguito di una sperimentazione clinica a cui hanno aderito sedici strutture di radiodiagnostica e diverse aziende IT, con la supervisione della Sezione di studio di radiologia informatica e della Commissione consenso informato della SIRM.