Aggiornamento del: 09.06.2003

Leggi, decreti ed altri provvedimenti nazionali:
////

Corte Costituzionale - Provvedimenti di promovimento del giudizio della Corte Costituzionale del TAR del Lazio, dei TAR regionali  e di altri tribunali:
Corte Costituzionale: ordinanza 19-23 maggio 2003 (Questione di legittimità costituzionale - Limiti fissati nell'ordinanza di rimessione - Irricevibilità di ulteriori questioni o profili dedotti dalle parti. Sanità pubblica - Medici universitari - Opzione per l'attività assistenziale intramuraria, esclusiva - Carenza di strutture e spazi idonei allo svolgimento delle attività assistenziali - Prospettata incoerenza e irrazionalità della normativa, con violazione del principio di buon andamento e dei principi e criteri direttivi della delega legislativa nonchè disparità di trattamento dei medici universitari, rispetto ai docenti di tutte le altre facoltà, con lesione del diritto alla retribuzione e dell'autonomia universitaria - Modifiche del quadro normativo intervenute anteriormente alle ordinanze di rimessione - Difetto di motivazione in ordine alla persistente rilevanza delle questioni - Manifesta inammissibilità. - D.Lgs. 21 dicembre 1999, n. 517, artt. 3 e 5, commi 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11 e 12. - Costituzione, artt. 3, 33, 35, 36, 76 e 97)
Corte Costituzionale: ordinanza 19-23 maggio 2003 (Sanità pubblica - Servizio sanitario nazionale - Dirigenti medici - Opzione per il rapporto esclusivo - Insussistenza dell'obbligo per scadenza del termine fissato (in data anteriore a quella dell'entrata in vigore del decreto delegato oggetto di censura) - Prospettata violazione dei principi costituzionali relativi alla pubblicazione e vacatio legis - Difetto del carattere di incidentalità della questione - Manifesta inammissibilità. - D.Lgs. 2 marzo 2000, n. 49, art. 1. - Costituzione, art. 73, terzo comma)
Regione Marche: ricorso alla Corte Costituzionale del 27 marzo 2003 (Ricerca scientifica - Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico - Delega al Governo per il riordino - Previsione finalizzata all'emanazione di norme statali di dettaglio, anzichè alla determinazione dei principi fondamentali per l'attuazione del riordino da parte delle Regioni - Denunciata invasione della potestà legislativa regionale concorrente in materia di tutela della salute e di ricerca scientifica - Esorbitanza dalla competenza statale a determinare i principi fondamentali del settore, nonchè dalla competenza esclusiva spettante allo Stato in materia di ordinamento degli «enti pubblici nazionali». - Legge 16 gennaio 2003, n. 3, art. 42 (nel suo complesso). - Costituzione, art. 117, commi secondo, lett. g), e terzo.
Ricerca scientifica - Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico - Delega al Governo per il riordino - Principi e criteri direttivi riguardanti la «trasformazione» degli istituti di diritto pubblico in fondazioni di rilievo nazionale, l'organizzazione dei nuovi enti, la composizione del consiglio di amministrazione e la nomina del direttore scientifico responsabile della ricerca, il trasferimento del personale ai nuovi enti, il collegamento con altre strutture di ricerca e con le università, la valorizzazione della proprietà dei risultati scientifici, l'assegnazione alle fondazioni di progetti di ricerca finalizzata, le modalità con cui «applicare» i suddetti principi agli istituti di diritto privato, le modalità con cui le fondazioni possono concedere ad altri soggetti compiti di gestione «anche di assistenza sanitaria», i criteri di riconoscimento delle nuove fondazioni e di eventuale revoca dei riconoscimenti già concessi, la devoluzione del patrimonio, in caso di estinzione, ad enti pubblici con finalità analoghe, l'adeguamento della disciplina degli istituti «non trasformati» - Denunciata violazione delle potestà legislative e amministrative regionali - Attribuzione allo Stato di funzioni di coordinamento di spettanza regionale - Lesione dell'autonomia finanziaria regionale. - Legge 16 gennaio 2003, n. 3, art. 42, comma 1, lett. a), b), c), d), e), f), g), i), m), n), p). - Costituzione, artt. 117, comma terzo, 118 e 119.
Ricerca scientifica - Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico - Attribuzione al Ministro della salute (sentita la Conferenza permanente per i rapporti Stato-Regioni) del potere di individuare l'organizzazione a «rete» degli istituti dedicati a particolari discipline - Denunciata attribuzione allo Stato di un potere regolamentare in materia non riservata alla legislazione statale - Invocata necessità che il decreto ministeriale sia comunque adottato previa intesa con le Regioni interessate. - Legge 16 gennaio 2003, n. 3, art. 43. - Costituzione, art. 117, commi terzo e sesto, e 118)

Normativa regionale:
////

Normativa della regione Friuli-Venezia Giulia:
Circolare della Direzione Regionale della Sanità 26.05.03 (Quesiti più frequenti sulla SARS)

Altro
////